Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo

Si è appena conclusa la prima giornata di qualificazioni ai World Age Group Competition di Acrobatica in scena ad Anversa. Per l'Italia hanno gareggiato cinque giovani promesse della disciplina (categoria 11-16 anni), impegnate nelle performance di coppia e di gruppo. Greta Giulietto, Alessia Larosa e Rebecca Milani (ASDG Grugliasco) si sono ritagliate l'11ª posizione provvisoria portando sulla pedana della Lotto Arena un esercizio dynamic valutato dalla giuria internazionale con uno 0.5 di difficoltà, un 8.2 di nota artistica e un 17.6 di esecuzione. La somma dei parziali ha permesso alle piccole campionesse azzurre di guadagnare 26.300 punti, validi per un posto tra le migliori interpreti mondiali di questo sport: Inghilterra (pt. 27.650), Portogallo (27.400), Russia (pt. 26.950), Azerbaijan (pt. 26.750), Kazakistan (pt. 26.750), Isarele (2ª formazione, pt. 26.650), Bulgaria (pt. 26.600), Israele (1ª formazione, pt. 26.600), Belgio (pt. 26.550) e Olanda (pt. 26.450). Dovremo aspettare il secondo esercizio (balance) di domani mattina per conoscere le dieci migliori nazioni che, nel pomeriggio, si sfideranno nuovamente nella finale per il titolo iridato di categoria. "Il gruppo è riuscito ad esprimere molto bene le proprie capacità - ha affermato il team manager Marco Palella di concerto con la referente nazionale Erica Loiacono, in costante comunicazione con l'ufficio stampa federale - Le ragazze purtroppo hanno perso qualche decimo di esecuzione nelle diagonali acrobatiche e nei collegamenti della prima serie dinamica. La prestazione delle nostre ginnaste però le colloca in lizza per un posto in top ten. Dovranno dare il massimo domani dato che in cima alla classifica si gioca tutto sui decimi di punto. Per essere la prima competizione di livello mondiale possiamo ritenerci davvero molto soddisfatti". Gara emozionante anche per la coppia Amelia Adduci ed Elisa Machieraldo. Con 25.500 punti (D. 0.5 - A. 8.1 - E. 16.900) il duo della Funtastic Gym si posiziona al 29° posto eseguendo il balance provato e riprovato giornalmente durante gli allenamenti di preparazione per l'esordio intercontinentale. "La coppia ha espresso una buona esecuzione con ottimi margini di miglioramento per il futuro - ha detto a fine gara Marco Palella, presente ad Anversa con il capo delegazione nonchè vice presidente vicario FGI Valter Peroni, la tecnica Mara Rapetti e l'ufficiale di gara Flavia Di Miceli - La coreografia non solo è stata originale, tanto da divertire tutto il pubblico sugli spalti, ma si è adattata perfettamente alla giovane età delle ginnaste che, ricordiamo, hanno solo 11 e 14 anni. Domani gareggeranno nel dynamic, facciamo a tutte un grande in bocca al lupo!"

 foto gruppo: ©Isabel Silva