Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo

Elisa Blanchi, Francesca Cugurra, Fabrizia D’Ottavio, Marinella Falca, Daniela Masseroni, Pamela Mastroianni, Francesca Pasinetti e Elisa Santoni.. Indiscutibilmente belle e molto eleganti nei movimenti ma, quando vestono abiti “civili”, ragazze come tante. La musica cambia quando, un po’ come i supereroi che hanno animato la nostra infanzia, indossano il body da gara. Anche se i loro “poteri” non derivano da “doni divini” o “formule magiche” ma dal duro lavoro svolto sin da bambine nelle palestre, il risultato che ottengono esibendosi è lo stesso dei vari Superman, Batman e Wonder Woman: sbalordiscono, entusiasmano e vengono ammirate.
Queste otto ragazze, componenti la Squadra Nazionale di Ginnastica Ritmica, sotto la guida esperta e premurosa di Emanuela Maccarani, Natalie Vancauwenberghe e Eva D’Amore, conquistando la medaglia di bronzo agli ultimi Campionati Europei di Riesa hanno il grande merito di aver riportato l’Italia al vertice della Ginnastica Ritmica Internazionale.
Reduci dall’impegno Europeo, hanno avuto modo di esibirsi davanti al pubblico italiano in varie occasioni: il 23 e il 24 aprile a Salerno in occasione dei Campionati Nazionali di Specialità, il 17 e 18 maggio a Meda, il 2 giungo a Desio, il 13 giungo a Rimini nella cornice dal Festival del Fitness, il 21 giungo a Prato, il 22 giungo a Ravenna all’interno della Festival della Musica Classica dal titolo “Omaggio ai Campioni” organizzato dalla Fondazione del noto direttore d’orchestra Riccardo Muti e, per concludere, il 26 giugno allo IUSM di Torino.
In questi giorni le ragazze sono in partenza per il ritiro collegiale di Follonica, dove passeranno gran parte dell’estate, per prepararsi all’importantissimo appuntamento dei Mondiali Qualificanti per Atene 2004 che si terranno a Budapest il 19 e 20 settembre.