Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo

La classifica, a parte la prima posizione del cinese Yang (14,425 al volteggio) subisce una nuova modifica in vetta: il russo Deviatovski sale in seconda posizione con 61,825 mentre terzo si piazza temporaneamente Flavius Koczi (61,325. Ancora quarto il coreano Yang, con 61,225, e quinto l'uzbeko Fokin (61,025).
Enrico Pozzo con 14,975 alla sbarra conferma la sua diciannovesima posizione. Nel frattempo, il tedesco Hambuechen risale al 14° posto (60,350), seguito da Tomita, quindicesimo con 60,275