Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo

Ieri a Cottbus ha preso il via ufficialmente il "44° Turnier der Meister", la quarta FIG World Cup di Ginnastica Artistica qualificante per l'Olimpiade di Tokyo 2020. Dopo le altre tre tappe del 2019: Melbourne, Baku e Doha, tocca alla Germania ospitare una Coppa del Mondo del circuito internazionale, valido per il lasciapassare olimpico. Per la maschile sono partiti Edoardo De Rosa (Ares), Lorenzo Galli (Eur), Nicolò Mozzato e Stefano Patron (Spes Mestre) mentre per la femminile, il caporal maggiore dell'esercito italiano, Lara Mori che, al momento, si trova in seconda posizione nel ranking mondiale di specialità al corpo libero con 68 punti, dietro all'altra azzurra Vanessa Ferrari (pt. 70). Il programma delle qualifiche è iniziato come di consueto: corpo libero, cavallo e anelli per gli uomini; parallele asimmetriche e volteggio per le donne. Oggi si concluderà il giro olimpico con gli altri cinque attrezzi mentre sabato e domenica le rispettive finali. Sul quadrato della Lausitz Arena, Nicolò Mozzato e Lorenzo Galli sono finiti rispettivamente in 24ª (pt. 13.200) e 25ª (pt. 13.166) posizione. Edoardo De Rosa - oro europeo junior nel 2018 al cavallo con maniglie di Glasgow - invece, con 14.166 punti si è ritagliato la decima posizione a pari merito con con il russo Vladislav Poliashov mentre Stefano Patron ha terminato la sua gara al 28° posto, con il personale di 12.800 punti. La delegazione azzurra - formata dai tecnici Gianmatteo Centazzo, Andrea Massaro e Stefania Bucci, dagli ufficiali di gara Antonio Zurlini e Cinzia Delisi nonchè dal fisioterapista Alessandro Cervati - è pronta a sostenere i nostri azzurri in questa importante manifestazione che, di fatto, chiude un anno ricco di successi per la Ginnastica azzurra così come in Italia farà il "Fastweb Grand Prix di Ginnastica - Trofeo 150 anni FGI", in programma all'Allianz Cloud di Milano sabato 23 novembre.