Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo

Si arricchisce il bottino di medaglie conquistato dagli azzurri in terra portoghese alla World Challenge Cup di Ginnastica Artistica Maschile conclusasi ieri a Guimarães in Portogallo. Nella finale al volteggio Umberto Zurlini (Panaro Modena) conquista il terzo gradino del podio. Un bronzo che certamente ha un bel peso per un ginnasta alla sua prima esperienza in campo internazionale. Il ginnasta Modenese ottiene in finale un 13.500, media di due salti con ottime esecuzioni, dietro al messicano De Luna per un decimo di punto e al Polacco Gawronski, che vince la gara con un punteggio di 13,975. Nelle altre due finali di giornata a sbarra e parallele, ancora protagonista Yumin Abbadini, che però deve accontentarsi rispettivamente di un ottimo quarto e sesto piazzamento (rispettivamente a parallele e a sbarra). Il rimpianto è più forte in quanto bastavano soli 0.25 centesimi per vincere un'altra medaglia dopo il bronzo al cavallo con maniglie. Per i nostri azzurri comunque è stata una trasferta ricca di soddisfazioni ed esperienza.