Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo

Sarà un weekend di esordi al PalaVesuvio di Napoli. Da una parte il ritorno in pedana delle ginnaste, che saranno impegnate con le proprie società nella prima prova del Campionato Nazionale di Serie A1, A2 e B di Ginnastica Ritmica. Dall'altra "la prima volta", nella nuova stagione agonistica del calendario nazionale, del corpo giudicante per la competizione dei piccoli attrezzi. Al palazzetto di via Argine, nel quartiere Ponticelli, le neo nominata Referente Nazionale di giuria, Stefania Turbessi - che ha raccolto l'eredità di Alexia Agnani - siederà in giuria superiore, al fianco della Direttrice Tecnica di sezione, Emanuela Maccarani. A presiedere la giuria Emanuela Agnolucci. Il primo gruppo di giudici, che si occuperà di valutare gli esercizi a cerchio e clavette, è composto da Maria Isabella Zunino Reggio (D1), Magda Pigano (D2), Laura Lazzaroni (D3), Germana Germani (D4), Sandra Veronese (E1) e Carmela Serrone (E2). Nel secondo gruppo, dedicato a palla e nastro, ci saranno Marisa Medda (D1), Francesca Cugurra (D2), Donatella Lazzeri (D3), Letizia Rossi (D4), Amalia Tinto (E1) e Ilaria Pecorari (E2). Infine, la giuria unica per tutti gli attrezzi, nella valutazione dell'esecuzione, sarà formata da Laura Bocchini (E3), Laura Scavazzini (E4), Maria Antonietta Policella (E5) e Liliana Leone (E6). "The judges" stanno per fare il loro ingresso in campo, poi lo spettacolo potrà avere inizio! 

Foto Simone Ferraro - FGI