Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo

Tremenda voglia di… vivere e di sport. L’emergenza sanitaria legata al Covid-19 non ha fermato né l’una né l’altra. Lo sa bene Don Mazzi che, nei delicati giorni della riapertura in tutta Italia, riparte con la sua sfida targata Tremenda, la nuova edizione del diario scolastico per l’anno 2020/2021 che vuole ricordare a tutti che l’educazione e la cultura non hanno intenzione di fermarsi, nonostante la prolungata chiusura delle scuole e delle università. Se l’istruzione è tema portante, ancor di più lo è lo sport.
Sì, perché in Tremenda 2020 si parla di fatica, vittorie, limiti, sogno, divertimento, regole, amicizia e tante altre parole racchiuse in una sola: lo sport. “Un diario per i ragazzi, ma che parla anche ai grandi appassionati di sport – ha raccontato don Mazzi - perché lo sport aiuta a crescere, a fare squadra, a conoscere i propri limiti, a fare i conti con le proprie emozioni e a saperle gestire in modo sano, perché educa alla vita”.
A incarnare questi valori fondanti dello sport e dello spirito di gruppo, nel diario Tremenda 2020/2021 non poteva mancare la Squadra Nazionale di Ginnastica Ritmica, che da sempre sa incarnare al meglio questi principi. Sfogliando le pagine, si troverà l’intervista alle nostre Farfalle azzurre, oltre che a Giusy Versace, a Michela Moioli, al capitano della Nazionale italiana di rugby, Veronica Madia: storie di donne vincenti nella vita come nello sport. In copertina in primo piano la fiamma dei colori dei cinque cerchi, in riferimento ai Giochi Olimpici di Tokyo, rimandati al 2021 a causa del coronavirus. All’interno le storie di tanti giovani talenti italiani e atleti che hanno fatto la storia dello sport mondiale, da Kobe Bryant ad Alessandro del Piero, da Mohamed Ali a Valentina Vezzali.
Tremenda fa anche rima con solidarietà: chi acquista il diario contribuisce a sostenere i progetti e le attività della Fondazione Exodus di don Antonio Mazzi (www.exodus.it - Numero Verde 800 191 826 – tremenda@exodus.it). Può essere acquistato online su www.musicfirst.it ma si può trovare anche nei reparti scuola di Bennet - Esselunga - Mondadori Store aderenti.