Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo

Mentre nella World Cup di Cluj Napoca, la Squadra Nazionale e le individualiste di Ritmica vincevano sette medaglie in totale (tre ori per le Farfalle, due argenti per Milena Baldassarri e due bronzi per Alexandra Agiurgiuculese), l’altra azzurra Sofia Raffaeli ha fatto incetta di metalli al Grand Prix Marbella 2021, in scena questo weekend in Spagna. Un bel biglietto da visita in vista del Campionato Mondiale di Kitakyushu, in programma in Giappone dal 27 a l 31 ottobre.

L’agente delle Fiamme Oro della Polizia di Stato, infatti, ha brillato nelle finali di specialità per attrezzo e ha centrato la medaglia d’oro alle clavette, con il punteggio di 27.750 – il più alto di tutta la competizione – e ha fatto il bis di bronzo a palla (25.250 pt.) e nastro (23.500 pt.). Nella final eight al cerchio, invece, si è dovuta accontentare del settimo posto (22.050 pt.), a causa di qualche errore che ne ha compromesso l’esecuzione. Le altre medaglie delle finali se le sono spartite in due, la giovane russa Lala Kramarenko – oro in tre specialità e argento alla clavette – e l’ucraina Viktoriia Onoprienko – argento al nastro e bronzo con cerchio e clavette – mentre le altre due russe Ekaterina Selezneva e Anastasia Simakova hanno centrato, rispettivamente, la piazza d’onore al cerchio e alla palla.

La giornata di sabato, inoltre, aveva visto la ginnasta di Ancona, allenata alla Faber Fabriano da Kristina Ghiurova e Julieta Cantaluppi, che l’ha accompagnata a Marbella insieme all’ufficiale di gara Alexia Agnani, impegnata nel concorso generale sui quattro attrezzi – che le aveva garantito l’accesso a tutte e quattro le finali - chiuso in quarta piazza con il totale di 95.750 (CE 23.800; PA 23.350; CV 26.650; NA 21.950). L’All Around spagnolo è stato vinto proprio dalla sua coetanea, la classe 2004 Kramarenko, seguita sul podio da Onoprienko e Simakova, rispettivamente seconda e terza nel completo.

RISULTATI ALL AROUND

FINALE CERCHIO

FINALE PALLA

FINALE CLAVETTE

FINALE NASTRO