Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo

Si è svolto questo weekend il tradizionale appuntamento con la “Irina Deleanu Cup”, l’incontro internazionale di Ginnastica Ritmica, giunto alla sua 20esima edizione, in scena a Bucarest in Romania. Al National Sports Complex “Polyvalent Hall” ha brillato la stella di Milena Baldassarri, salita per tre volte sul podio della competizione dei piccoli attrezzi. L’aviere dell’Aeronautica Militare e capitano della Ginnastica Faber Fabriano è tornata in pedana, dopo le prove nelle due World Cup di Sofia e di Baku, e ha riportato a casa la medaglia di bronzo nel concorso generale romeno, con il totale, sui quattro attrezzi, di 94.150, alle spalle delle due giovani russe Lala Kramarenko, vincitrice del torneo, e Anastasia Simakova (classe 2009), argento dietro la compagna di nazionale.

L’individualista azzurra ha avuto modo di rodare il programma dei suoi esercizi in vista del Campionato Europeo che si terrà a Varna, in Bulgaria, dal 7 al 13 giugno, e si è ripetuta anche nelle finali di specialità della domenica. In un crescendo rossiniano, antipasto della prossima Coppa del Mondo di Pesaro (28-30 maggio), la ravennate ha prima centrato un altro bronzo alla palla, grazie al punteggio di 25.200, poi ha festeggiato dal primo gradino del podio l’oro alle clavette con il totale di 25.300. Milena ha preso parte anche alle finali a cerchio e nastro, chiuse entrambe in quinta posizione (rispettivamente 23.350 pt. e 20.300 pt.).

Alla “Irina Deleanu Cup” era presente anche la Squadra Nazionale junior, plasmata da Julieta Cantaluppi e Laura Zacchilli, prima della rassegna continentale alla quale parteciperà insieme alle Farfalle di Emanuela Maccarani. Il gruppo d’insieme azzurro - composto da Chiara Badii (Falciai Arezzo), Alice Capozucco (Armonia d’Abruzzo), Lorjen D’Ambrogio (Ginnastica Fabriano), Martina Lamberti (Polimnia Ritmica Romana), Gaia Pozzi (San Giorgio ’79 Desio) e Viola Sella (Forza e Coraggio di Milano) - ha chiuso in settima piazza il concorso generale con il totale di 51.500, frutto dei due esercizi alle 5 palle e ai 5 nastri, valutati dalla giuria rispettivamente 29.650 pt. e 21.850 pt.

RISULTATI "IRINA DELEANU CUP"