Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo

Chi ben comincia è a metà dell’opera. E infatti, il Torneo Internazionale “Sofia Cup”, in scena dal 4 al 6 aprile al “Sofia Sports Hall”, si è concluso con tante medaglie per la spedizione italiana in Bulgaria. Dopo la medaglia di bronzo nell’All Around junior, Alice Taglietti ha incantato anche nelle finali di specialità, riportando a casa l’oro sia alla palla che alle clavette. Grande soddisfazione per la ginnasta dell’Auxilium Genova, accompagnata da Stefania Fogliata, come per l’altra azzurrina Viola Sella, della Forza e Coraggio di Milano e allenata da Daniela Vergani, che ha centrato il metallo più prezioso nella finale al nastro.

Anche l’individualista senior Sofia Maffeis, stella della Polisportiva Varese seguita dalla tecnica Irina Roudaia, è salita sul podio in occasione della finale al nastro che le ha permesso di mettersi al collo una medaglia di bronzo. Ottima trasferta anche per Eleonora Tagliabue, che in Serie A1 difende i colori della San Giorgio ’79 di Desio: dopo il sesto piazzamento nel concorso generale, ha partecipato a tre finali su quattro.

Il Torneo “Sofia Cup” è stata anche l’occasione di vedere per la prima volta sul palcoscenico internazionale la Squadra Nazionale junior, plasmata da Julieta Cantaluppi e Laura Zacchilli. Chiara Badii (Falciai Arezzo), Alice Capozucco (Armonia d’Abruzzo), Lorjen D’Ambrogio (Ginnastica Fabriano), Martina Lamberti (Polimnia Ritmica Romana), Ginevra Pozzato (Ginnastica Terranuova Bracciolini) e Gaia Pozzi (San Giorgio ‘79 Desio) sono arrivate settime nella finale alle cinque palle e ottave in quella ai cinque nastri.

La delegazione azzurra, completata dalle ufficiali di gara Elena Aliprandi, responsabile nazionale delle individualiste nonché capo delegazione, e Alexia Agnani, ha fatto ritorno questa mattina in Italia.

CLASSIFICHE FINALI JUNIOR E SENIOR