Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo

Una Pasqua da festeggiare alla grande per la Ginnastica Ritmica italiana. Al Torneo Internazionale “Sofia Cup”, in scena nella città bulgara, teatro della doppia medaglia di Sofia Raffaeli in World Cup, le individualiste azzurre, senior e junior, e la squadretta si sono fatte valere sulla pedana del “Sofia Sports Hall”. A cominciare dallo splendido bronzo nell’All Around junior di Alice Taglietti, ginnasta dell’Auxilium Genova che è salita sul terzo gradino del podio (con il totale di 78.400 sui quattro attrezzi), dietro soltanto alla vincitrice polacca Liliana Lewinska e alla russa Anna Popova. L’altra azzurrina Viola Sella, in forza alla Forza e Coraggio di Milano, ha chiuso il concorso generale in sesta posizione (75.000 punti). Poiché il sistema di qualificazioni alle finali di specialità junior prevede un’unica atleta per nazione, Taglietti strappa il pass al cerchio, alla palla e alle clavette mentre Sella si giocherà la finale al nastro, con grande soddisfazione delle loro tecniche, rispettivamente Stefania Fogliata e Daniela Vergani.

Sul fronte senior, invece, sono scese in pedana Eleonora Tagliabue e Sofia Maffeis. La ginnasta della San Giorgio ’79 Desio si è piazzata al sesto posto dell’All Around con il totale di 80.750 mentre l’altra azzurra della Polisportiva Varese la segue a stretto giro in settima posizione con il punteggio di 79.550. Ottimo anche il bottino delle finali di specialità: entrambe sono entrate in quella a cerchio e nastro, inoltre Tagliabue si giocherà anche la Final Eight alla palla. Al loro fianco la tecnica Irina Roudaia.

Prima uscita internazionale, infine, per la nuova Squadra Nazionale junior, plasmata da Julieta Cantaluppi e Laura Zacchilli. Chiara Badii (Falciai Arezzo), Alice Capozucco (Armonia d’Abruzzo), Lorjen D’Ambrogio (Ginnastica Fabriano), Martina Lamberti (Polimnia Ritmica Romana), Ginevra Pozzato (Ginnastica Terranuova Bracciolini) e Gaia Pozzi (San Giorgio ‘79 Desio) sono arrivate quinte nel concorso generale con il totale di 47.650, frutto dei due esercizi alle 5 palle (27.850 punti) e ai 5 nastri (19.800 punti). Le giovani Farfalle, inoltre, si sono qualificati per entrambe le finali di specialità. Nella delegazione azzurra sono presenti anche le ufficiali di gara Elena Aliprandi, responsabile nazionale delle individualiste nonché capo delegazione, e Alexia Agnani.

CLASSIFICA INDIVIDUALE JUNIOR - ALL AROUND

CLASSIFICA INDIVIDUALE SENIOR - ALL AROUND

CLASSIFICA GRUPPI JUNIOR - ALL AROUND