Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo

L'European Gymnastics, la ex UEG, ha annunciato con dispiacere che la Federazione islandese di ginnastica ha deciso di annullare sia l'European Gym for Life che l'Eurogym, in programma a Reykjavik la prossima estate. Questi due eventi erano originariamente previsti a luglio 2020 ed erano stati già rimandati a causa della pandemia da Covid-19. Il perdurare dell'emergenza sanitaria e le rigide restrizioni governative in Islanda hanno spinto il comitato organizzatore locale a rinunciare alle manifestazioni, che avrebbero chiamato a raccolta oltre tremila partecipanti. Lo stesso COL si confronterà con il governo islandese per trovare una soluzione per il rimborso del 10% della quota di partecipazione non rimborsabile. Al momento, sotto l'egida dell'European Gymnastics, restano in programma i Campionati Europei di Ginnastica Ritmica - a Kiev in Ucraina dal 26 al 29 novembre - e di Artistica maschile e femminile. Quesi ultimi, inizialmente organizzati a Baku in Azerbaijan, sono stati riprogrammati a Mersin in Turchia: dal 9 al 13 dicembre quelli GAM e dal 17 al 20 quelli GAF.