Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo

Ottimo esordio per le baby azzurre di Ginnastica Ritmica nel primo appuntamento dell'anno agonistico, il Torneo Internazionale "Irina Deleanu Cup", in scena questo weekend nella Palestra Polivalente di Bucarest in Romania. Le quattro ginnastine junior hanno superato la soglia del 17.000 entrando in pedana con grande convinzione e determinazione, nonostante la giovane età. La squadra dell'Italia 1 era composta da Sara Rocca (Raffaello Motto), classe 2005, è la più "esperta" del gruppo dopo un anno di attività internazionale e da Giulia Dellafelice (Aurora Fano), anche lei 2005. L'Italia 2, invece, era formata da Viola Sella (Forza e Coraggio) e Gaia Pozzi (San Giorgio '79), entrambe del 2006. "Era il battesimo internazionale per tre di loro - ha raccontato alla Federginnastica la Responsabile Nazionale delle individualiste, nonché capodelegazione, Elena Aliprandi - hanno affrontato la pedana in maniera serena per essere la prima uscita. Qualche sporcatura ma non ci sono stati grossi errori". Domani in gara ancora il Team Junior impegnato a palla, clavette e nastro: sarà il turno delle altre baby Alice Capozucco (Armonia d’Abruzzo), Serena Ottaviani (Faber Fabriano) e Alice Taglietti (PGS Auxilium). In pedana scenderanno anche le tre ginnaste senior convocate dalla Direttrice Tecnica Nazionale Emanuela Maccarani: Sofia Maffeis (Polisportiva Varese), Sofia Raffaeli (Faber Fabriano) ed Eleonora Tagliabue (San Giorgio ’79). La delegazione è completata dalle tecniche Julieta Cantaluppi, Francesca Cupisti, Stefania Fogliata e Letizia Rossi oltre che dall’ufficiale di gara e Referente Nazionale della giuria Alexia Agnani.

CLASSIFICA PROVVISORIA

Di Giorgia Baldinacci