Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo

Si è svolto Cottbus in Germania dal 27 al 29 settembre l'eG Wohnen Juniors Trophy, la competizione di Ginnastica Artistica maschile per club e federazioni nazionali riservata ai giovani ginnasti. La rassegna, giunta alla sua 33esima edizione, ha previsto tre fasce di età: Age-Group 1 (per quest’anno riservata alle leve 2002 e 2003), Age-Group 2 (2004 e 2005). Age-Group 3 (per i classe 2006 e più giovani). Nella giornata di sabato 28 settembre si è tenuta la gara di qualificazione con annessi il concorso All Around (suddiviso per Age-Group) e la gara a squadre, la cui classifica si è composta sommando i due migliori punteggi All Around per ogni Age-Group (6 totali individuali sommati assieme). Domenica 29 settembre invece è stata la giornata riservata alle finali di specialità (18 in tutto, 6 per ogni Age-Group) alle quali si sono qualificati per ogni attrezzo e categoria i migliori 6 ginnasti classificatisi nella gara di qualificazione con al massimo 2 ginnasti della stessa nazione per ogni finale.

I risultati per i nostri giovani azzurri sono stati straordinari. In totale dalla Germania – dove la spedizione italiana è stata guidata da Antonio Cucchiarelli - sono arrivati un argento a squadre e 7 bronzi, 5 argenti e 3 ori tra concorsi generali e finali di specialità. A cominciare dal secondo posto a squadre (429,800) al quale tutti e sei i ginnasti convocati sono stati utili: Federico Basile (Ares), Riccardo Barbiero (Libertas Ginnastica Vercelli), Tommaso Brugnami (Giovanile Ancona), Andrea Dotti (Gymnastics Romagna Team), Antonio Di Maso (Ginnastica Rosignano) e Riccardo Villa (Pro Carate). Nell’Age Group 1 Barbiero – classe 2003 allenato da Andrea Sacchi e Alberto Fornera ha vinto la medaglia di bronzo alle parallele con 12,500. Un pieno di metalli anche per Dotti – leva 2002 seguito dal tecnico Claudio Pasquali – con l’oro agli anelli (12,800), due argenti al corpo libero e al volteggio (rispettivamente 13,050 e 12,750) e due bronzi nell’All Around (74,550) e alla sbarra (12,550). Nell’Age Group 2, oltre al terzo posto alla sbarra di Basile (11,950 per il classe 2005 allenato da Pamela Cauli e Paolo Quarto), sono arrivate altre tre medaglie d’argento conquistate da Villa al corpo libero (12,500), agli anelli (12,450) e al volteggio (12,050): un bel bottino per il ginnasta allenato dai tecnici Corrado Corti e Alberto Busnari. Infine nell’Age Group 3 Brugnami, 2006 allenato alla Giovanile Ancona da Fabrizio Marcotullio e Tommaso Sciocchetti, si è fatto valere con il terzo posto nel Concorso Generale (72,950) e alla sbarra (11,850) ma soprattutto ha trionfato nelle finali al corpo libero e al volteggio (rispettivamente 13,150 e 12,175). Soddisfazione anche per la medaglia di bronzo di Di Maso alle parallele (12,350), soprattutto per il suo allenatore Lorenzo Nencini.

RISULTATI