Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo

Si è appena concluso l’incontro internazionale junior di Artistica maschile tra la rappresentativa azzurra e quelle di Russia, Turchia e Germania. Tra le mura del Palasport di via Gramsci a Seveso, le giovani promesse dei grandi attrezzi maschili si sono sfidate nel primo memorial in onore di Erminio Visconti - prima ginnasta e poi vicepresidente della Sampietrina - la società organizzatrice della gara che si aggiunge agli eventi che danno ulteriore lustro alla Federazione più antica d’Italia, nell’anno del 150° di fondazione. Sul primo gradino del podio brianzolo è salito il team russo (Kirill Gashkov, Ivan Gerget, Mukhammadzhon Iakubov, Daniel Marinov, Timofei Prostakov) con 317.550 punti. Sul secondo sale l'Italia (Riccardo Barbieri, Lorenzo Bonicelli, Ivan Brunello, Lorenzo Casali, Andrea Dotti, Mirko Galimberti) con il punteggio di 311.950 mentre, su quello più basso, la Germania (Thore Beissel, Willi Leonhard Binder, Pascal Brendel, Arne Halbish, Nils Matache, Valentin Zapf) a quota 307.500. In quarta posizione, invece, la Turchia (Tarhan Bora, Dodanli Emre, Bulut Hasan, Sener Kerem, Agus Tamer) con il complessivo di 295.350.

A livello individuale si è distinto il russo Ivan Kuliak, che ha vinto la medaglia d’oro superando gli 80 punti nell’all around. Lorenzo Casali (Giovanile Ancona) vince l’argento con 78.900 tenendosi alle spalle l’altro russo Kirill Gashkov, bronzo a quota 78.500. Lorenzo Bonicelli (Ghislanzoni GAL) finisce ai piedi del podio con 78.250.

I giovani ginnasti - premiati dal primo cittadino di Seveso Luca Allievi, dal numero uno della Ginnastica italiana, il cav. Gherardo Tecchi, dal vice presidente vicario FGI Valter Peroni e dal referente delle relazioni internazionali FGI Gianfranco Marzolla – hanno fatto da apripista per i colleghi senior che, dalle 15.30, mostreranno al pubblico presente una ginnastica di altissimo livello che porteranno anche agli European Games di Minsk di fine giugno e poi all’appuntamento clou del 2019: il campionato del mondo di Stoccarda di inizio ottobre, qualificante per i Giochi Olimpici di Tokyo 2020. In tribuna autorità erano presenti anche il presidente della Sampietrina, Michele Quarto, il Direttore Tecnico nazionale di sezione, Giuseppe Cocciaro, il responsabile della squadra nazionale senior, Maurizio Allievi (il suo collega per gli junior Nicola Costa, questa mattina, ha accompagnato in gara i ginnasti insieme ai tecnici Luigi Attanasio e Fabrizio Marcotullio), il team manager Andrea Facci, il consigliere del Comitato Regionale FGI Lombardia, Alessandro Castelli e il referente nazionale della formazione GAM, Giovanni Macchi.