Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo

La seconda giornata di qualificazioni di questi mondiali ha confermato le prime impressioni registrate ieri. Un'Italia nuova nel corpo e nello spirito ha cancellato il brutto ricordo di Tianjn 1999, arrivando a sfiorare una clamorosa qualificazione tra le prime 8 compagini che rappresentano l'èlite del pianeta. La spiegazione più plausibile di questo risultato, inaspettato fino alla vigilia, va letto anche tra le righe del tracollo degli squadroni di un tempo, Russia e Bulgaria in testa. Ma anche la Cina, giunta in Belgio con la squadra B, passa comunque dall'oro di due anni fa ad una molto più modesta 5^posizione. Gli azzurri hanno presentato un programma pulito, con pochi 10.00 di partenza, e hanno sbagliato meno degli altri. La verità è che si è formato un gruppo più completo, dal momento che se stavolta portiamo il solo Andrea Coppolino in finale agli anelli invece di due atleti come in Cina, siamo però presenti anche alla sbarra con Igor Cassina (il suo è rimasto il e al cavallo con maniglie con Alberto Busnari come non succedeva da molti anni e molti mondiali. Tre atleti in tre apparati differenti sono il segno anche del buon lavoro effettuato in questi ultimi 5 mesi da tutto il team tecnico, che è riuscito a lavorare anche e soprattutto sul carattere dei ragazzi.
Intanto stasera inizia il concorso a squadre femminile dove la lotta, e qui le sorprese non dovrebbero proprio esserci, sarà tra le due corazzate Russia e Romania, dato che l'Ucraina è rimasta orfana della Karpenko dopo l'annuncio del suo ritiro il mese scorso. L'Italia, che presenta solo tre individualiste (Bergamelli, Cavalli e Denti), sarà in gruppo misto domani alle 9.00 con lo Sri Lanka e partirà alla trave.

Fabio Bicchielli


Classifica a squadre maschile (qualificazioni):
1) Bielorussia 222.132;
2) USA 221.420;
3) Korea 220.857;

9) Italia 216.043


Classifica individuale :
1) Ivan Ivankov (BLR) 56.846;
2) Eric Lopez (CUB) 55.874;
3) Sean Townsed (USA) 55.574;

25) Igor Cassina (ITA) 53.548 (8.450, 9.137, 8.575, 9.012, 8.787, 9.597);
32) Matteo Morandi (ITA) 53.148 (8.750, 8.537, 9.487, 9.387,8.437, 8.550);
36) Enrico Pozzo 52.886 (9.362, 9.025, 8.000, 9.012, 8.637, 8.850).

Cassina e Morandi si qualificano per la finale individuale.


Programma di domani: qualificazioni a squadre femminile (ore 09.00-22.40)

Link

http://www.fig-gymnastics.com/public/index_EVENTS%20&%20RESULTS.html