Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo



Ghent (BEL) - E' un cinesino semisconosciuto di appena 16 anni il nuovo campione iridato. La Cina, che era giunta qui a Ghent con una squadra di "riserve" per la rassegna maschile, quasi snobbando un'edizione considerata da molti interlocutoria, si è trovata col l'oro al collo quasi per caso.
E comunque per una serie impressionante di circostanze fortuite, nulla togliendo all'ottimo Feng. Ivankov ha chiuso l'ultima rotazione con una sbarra perfetta (kovacs carpiato-kovacs raccolto- endo e doppio salto con due avvitamenti) che la giuria ha valutato "solo" 9.600 suscitando la disapprovazione del pubbico.
Alla fine il distacco tra i due è stato di appena 87 millesimi. Mentre ha dell'incredibile il doppio errore degli americani Hamm e Townsed, anche loro in corsa fino all'ultimo, e proprio all'ultimo caduti entrambi dalla sbarra.
Fa piacere il ritorno sul podio di una vecchia conoscenza, bulgaro Jovtchev giunto terzo, a dimostrazione che tra le maglie di questo nuovo codice riescono a muoversi anche i "vecchietti".
Per quanto riguarda gli italiani, il 17° posto di Cassina è un ottimo risultato in una finale di un concorso generale (non accadeva dai tempi di Chechi). Sia per lui che per Morandi (29°) si è trattato di una gara subito in salita, con un cavallo e un volteggio non proprio perfetti. Poi il primo ha saltato bene al volteggio (flic flac con spinta molto alta seguita da un avviatamento e mezzo) e ha finito con la solita sbarra spettacolare, mentre per Morandi, il 9.625 agli anelli ha suscitato qualche rimpianto per la mancata qualificazione per la finale di specialità. Ma questa è la ginnastica.

Fabio Bicchielli

Classifica concorso individuale uomini:
1) Feng Jing (CHN) 56.211;
2) Ivan Ivankov (BLR) 56.124;
3) Jordan Jovtchev (BUL) 56.085;
4) Dan Potra (ROM) 55.899;

17) Igor Cassina (ITA) 53.260;
29 Matteo Morandi (ITA) 52.200.

Programma di domani: Finale concorso individuale femminile (ore 16-19.30)


Link

http://www.fig-gymnastics.com/public/index_EVENTS%20&%20RESULTS.html