Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo

Domenica, a Pesaro, tra le mura del Palasport di via Partigiani, è andata in scena la finale nazionale di Specialità Gold junior e senior di Ginnastica Ritmica. Nella gara di Coppia  il duo Novelli/Innocenti  (Etruria) si aggiudica il titolo con 14.500 punti, davanti a Osti/Pellisier (Eurogymnica) sulla piazza d’onore con 14.100 e a Malamisura/Mastroeni (Moderna Legnano), di bronzo a quota 13.800.

JUNIORES – Sul fronte giovanile Giulia Torriani della Ginnastica Rimini vince alla fune con punti 13.700 lasciandosi alle spalle – con appena mezzo decimo di ritardo -  Monica Mariani della Fiordaliso e Alexandra Righi della Gymnica ’96 (13.550). Al cerchio Camilla Berzigotti (Rimini) festeggia con il personale di 15.100 relegando ai metalli meno pregiati Rebecca  Amico della Virtus (15.050) e Chiara Rosso dell’Ardor (14.150). Il giovane talento riminese si laurea anche con la palla e sempre con il totale di 15.100, stavolta in vantaggio su Sofia Sicignano - argento con 14.100 -  e Laura Salacca, bronzo con lo score di 13.900, entrambe della Raffaello Motto.  Clavette e nastro: il primo incornicia il trionfo di Vittoria Laliscia, società Braccio Fortebraccio, che con 14.800 punti fa meglio delle avversarie Carola Quarto (14.500) e Viola Simonelli (14.450) della R. Motto. Il secondo invece celebra un altro oro per Giulia Torriani (14.200), l’argento di Angelica Grimalschi (13.700) della Aurora Fano e il terzo piazzamento di Martina Meniconi (13.600) che relega alla Raffaello Motto l’ennesima medaglia di giornata.

SENIOR – Tra le seniores Beatrice Fioravanti (Petrarca 1877) è costretta a dividere la gloria del primo posto con Giulia Pezzella (Ritmica Romana) visto l’ex aequo da 14.350. Mentre un 14.000 tondo tondo permette a Viola Feralli (Gymnica ’96) di chiudere la premiazione alla fune.  Da ricordare, nella finale con il cerchio, il 15.900 siglato da Sara Sarritzu valido per il titolo Gold che consente alla ginnasta della Ritmica 2000 di guardale dall’alto in basso Letizia Berti (R. Motto) con 15.750 e Iris Da Ruos (Virtus) con 15.500. Il sestetto alla palla vede il roboante 16.550 di Francesca Paris troppo più forte per Martina Musa della Lazio Flaminio (15.300) e la padrona di casa Chiara Sinibaldi (15.150). Chiudono, come nella gara juniores, clavette e nastro, dove si racconta di  Marina Angius (Ritmica 2000) e Letizia Alberti (R. School)  in testa a tutte rispettivamente grazie a 15.700 e 14.500 punti.  Completano le ultime due premiazioni Sofia Zarri (Gymnica ’96) d’argento con 14.350 e con un decimo in più rispetto a Jemili Savini (Progetto Ritmica Romagna) alle clavette; Francesca Paris e Sara Volponi della Solaria 90 con 14.050 e 13.700 al nastro.

 

CLASSIFICHE FINALE DI SPECIALITA' GOLD GINNASTICA RITMICA