Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo

La World Cup di Doha continua a regalare emozioni e i nostri azzurri sono sempre più decisi a dire la loro nel panorama della ginnastica artistica internazionale. Ben sei finali conquistate nella Coppa del Mondo di specialità qatariota, quest'oggi è toccato a Marco Lodadio e Martina Rizzelli aprire le danze e portare in alto i colori italiani. L'aviere dell'Aeronautica Militare si è confrontato con i migliori rivali agli anelli, perfezionando la propria performance e sfiorando il podio per poco più di un decimo. Il ginnasta di Frascati si è piazzato al quarto posto con il punteggio di 14.700 (D. 6.3), lasciando i primi tre gradini al cinese Xingyu Lan e ai due armeni Artur Tovmasyan e Vahagn Davtyan. La stanchezza dopo la recentissima World Cup di Baku della scorsa settimana si è fatta sentire, ma l'azzurro non ha mollato fino alla fine. Lo stesso vale per Martina Rizzelli, che ha dato tutto nella finale alle parallele asimmetriche e ha conquistato la sesta piazza con il punteggio di 13.016. Ma non è certo finita qui perché domani andrà in scena la seconda giornata delle finali di specialità, che vedranno ancora protagonisti gli atleti italiani. Infatti toccherà a Vanessa Ferrari e Lara Mori ripetere le splendide performance e le medaglie d'argento e di bronzo al corpo libero conquistate in Azerbaijan mentre Matteo Levantesi sarà impegnato nella finale alle parallele e Carlo Macchini in quella alla sbarra. Tutte le finali saranno visibili in diretta sulla piattaforma web federale, Volare Tv.

Finali di specialità sabato 23 marzo (ore italiane):

14.00 - 14.31: volteggio maschile
14.31 - 15.10: trave
15.10 - 15.24: cerimonie di premiazione
15.24 - 15.55: parallele pari
15.55 - 16.26: corpo libero femminile
16.26 - 16.57: sbarra
16.57 - 17.18: cerimonie di premiazione