Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo

Ci aspetta una grande settimana di ginnastica artistica, ricca di appuntamenti in giro per il mondo, con uno sguardo sempre attentissimo verso la strada che porterà ai Giochi Olimpici di Tokyo 2020. Già perché anche l’imminente tappa di World Cup a Baku in Azerbaijan, in scena dal 14 al 17 marzo, sarà qualificante per l’Olimpiade nipponica così come il precedente appuntamento che si è tenuto a Melbourne in Australia poche settimane fa. Quello che ha visto il ritorno in pedana, ma soprattutto il trionfo di Vanessa Ferrari. La campionessa azzurra, 500 giorni dopo l’infortunio al tendine d'Achille, ha ritrovato la meritata gioia della medaglia d’oro nella finale al corpo libero e adesso intende ripetersi nella Coppa del Mondo azera per continuare a percorrere la strada verso Tokyo. La ginnasta di Orzinuovi concorrerà all’AGF Trophy di specialità insieme alle compagne dell’Esercito italiano Lara Mori (all’esordio internazionale nel 2019) e Martina Rizzelli (che vuole migliorare l’8° posto alle parallele di Melbourne). Oltre alle tre lady dell’artistica italiana, anche gli uomini dei grandi attrezzi sono pronti a mettere nel mirino l’obiettivo più importante, i Giochi Olimpici in Giappone: nella World Cup di specialità a Baku saranno guidati dal bronzo mondiale agli anelli Marco Lodadio (Aeronautica Militare) insieme a Matteo Levantesi (Nardi Juventus) e Carlo Macchini (Fermo’85). La delegazione italiana in Azerbaijan sarà completata dai tecnici della femminile Stefania Bucci e Anna Samadello, della maschile Luigi Rocchini e Marco Fortuna oltre che dagli ufficiali di gara Antonio Zurlini e Maria Cocuzza (funzionario delegato) e dal fisioterapista Alessandro Cervati. Le finali di sabato e domenica saranno trasmesse in diretta su Volare Tv.

Finali di specialità - sabato 16 marzo

  • 09.00 - 09.35: corpo libero maschile
  • 09.35 - 10.20: parallele pari e volteggio femminile
  • 10.20 - 11.05: anelli e parallele asimmetriche

Finali di specialità - domenica 17 marzo

  • 09.00 - 09.45: volteggio maschile e trave
  • 09.45 - 10.30: cavallo con maniglie e corpo libero femminile
  • 10.30 - 11.00: sbarra