Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo

Non è bastato ai nostri azzurri impegnati a Osijek l'ottimo risultato di ieri nella prima giornata di qualificazione della World Cup. Hanno voluto fare ancora meglio e ci sono riusciti. Ludovico Edalli (Aeronautica Militare) va in finale alla sbarra (oltre a parallele e cavallo con maniglie) con il quinto punteggio (13.433) mentre agli anelli arriva 11° con il personale di 12.833, punti validi per la posizione di prima riserva. Nicola Bartolini (Ginnastica Salerno) passa la fase di qualificazione al volteggio con il settimo punteggio 14.267, su 31 ginnasti in gara. Alla sbarra invece arriva 12° con 12.767 punti, a poco più di mezzo punto dall'ultimo degli otto qualificati. Lorenzo Pisano (Victoria Torino), sulla rincorsa dei 25 metri, arriva 16° con 13.467. Non conquista nessuna finale ma l'esperienza di questa Coppa del Mondo gli sarà utile per i futuri impegni internazionali. "Dopo un primo giorno molto impegnativo tenere la concentrazione non è mai facile ma ci sono riusciti - ha detto a fine gara Paolo Siviero - Siamo molto contenti e soddisfatti. Nel volteggio hanno dovuto sfidare ginnasti di livello olimpico come Denis Abliazin e Igor Radivilov, quest'ultimo anche vice campione del mondo lo scorso anno a Montreal mentre alla sbarra avevano il campione iridato in carica, il croato Tin Srbic. La maschile può uscire davvero a testa alta da questa competizione. Adesso arriva la parte più difficile. Nei prossimi due giorni dobbiamo continuare ad essere precisi senza sbagliare!" Le finali di specialità di domani (3 attrezzi) e di domenica (3 attrezzi) saranno trasmesse in diretta e in esclusiva per l'Italia su Volare Tv. A questo link è possibile trovare le classifiche per attrezzo: https://goo.gl/FBRHCU.

Foto ©Filippo Tomasi/FGI