Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo

Marco Lodadio rappresenterà l’Italia della Ginnastica Artistica Maschile nella World Challenge Cup che dal 23 al 26 di novembre prenderà il via a Cottbus, in Germania. Il venticinquenne di frascati tesserato con l’A.S. Gin. Civitavecchia sarà impegnato su due attrezzi, il corpo libero e gli anelli, specialità quest’ultima in cui detiene il titolo italiano assoluto e che, nelle precedenti tappe di Capodistria (Slovenia, 14 maggio 2017) e Szombathely (Ungheria, 10 settembre), lo ha visto mettersi al collo la medaglia d’argento. Reduce dalla sua terza partecipazione iridata a Montreal l’azzurro, convocato dal Direttore Tecnico Giuseppe Cocciaro, sarà accompagnato in Germania dall’allenatore Luigi Rocchini e dall’ufficiale di gara Uber Barbolini. Il 42° Turnier der Mesiter, denominazione ufficiale della tappa teutonica riservata alle specialità, si appresta dunque ad archiviare, con questo sesto e ultimo appuntamento stagionale, il circuito FIG del 2017. Le gare, che prevedono anche la presenza dell’Artistica Femminile (ma nessuna azzurra) si svolgeranno presso la Lausitz Arena e avranno inizio giovedì 23 alle 16:30 con le qualificazioni, mentre le finali sono in programma sabato 25 (14:00-17:00) e domenica 26 alla stessa ora. 

 

Foto: F. Tomasi/FGI