Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo

Il Campionato Nazionale di Ginnastica Ritmica entra sempre più nel vivo e si prepara al secondo appuntamento della stagione con la Serie A1, A2 e B. Dopo la prima tappa che si è svolta a Sansepolcro il 26 e 27 gennaio, le stelle dei piccoli attrezzi sono pronte a scendere di nuovo in pedana sabato 9 e domenica 10 febbraio a Bologna, ospitate dalla società Pontevecchio.

Gareggeranno 12 squadre per la Serie A1, altrettante per la Serie A2 e infine la Serie B. Queste si sfideranno sui cinque attrezzi (fune, cerchio, palla, clavette e nastro) mentre il corpo libero non fa più parte del programma. Al PalaDozza di Bologna si inizierà con la gara di Serie A2 in programma sabato alle 16.00 mentre dalle 19.15 tutti gli occhi saranno puntati sulla competizione di Serie A1. La giornata di domenica sarà invece dedicata alla Serie B con inizio previsto alle 10.

Si ricomincia dagli esiti della prima tappa in provincia di Arezzo e che ha visto le campionesse d’Italia della Faber Fabriano confermare la propria egemonia. Il club capitanato da Milena Baldassarri ha vinto il primo appuntamento del Campionato di Serie A1, tenendosi ancora alle spalle l’Armonia d’Abruzzo di Alessia Russo e l’Udinese di Alexandra Agiurgiuculese. Nelle altre categorie, sono finite sul primo gradino del podio aretino la Virtus Giussano in A2 e l’Olimpia Senago in B.

Tutti gli appassionati di Ginnastica Ritmica potranno seguire il secondo appuntamento del campionato nazionale sulla piattaforma web della Federazione Ginnastica d'Italia, Volare Tv. Infatti la gara di A1 sarà trasmessa, in differita, la settimana prossima, non più tardi di mercoledì 13 febbraio. Acquistando il pacchetto “HALF SEASON”, in promozione per tutto il mese di febbraio al prezzo scontato di Euro 19.95 si potranno seguire gli eventi nazionali e internazionali, dal momento della sottoscrizione fino al prossimo 30 giugno. Per chi non vorrà fare l’abbonamento semestrale, ci sarà sempre la possibilità di acquisire il singolo evento a Euro 6.95. Stessa formula per la tappa successiva a Desio (24 febbraio), mentre la finalissima di Ferrara del 16 marzo sarà trasmessa in diretta streaming, sia per l’A1 che per l’A2.