Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo

Ora è ufficiale. Vera Santagata, ex azzurra di ginnastica ritmica, è tra le centouno finaliste di Miss Italia. La 18enne di Desio, che con la San Giorgio 79 vinse il titolo regionale ed interregionale di alta specializzazione, fino alla conquista del campionato italiano di categoria a Fano e poi il titolo di vicecampione in serie A, è entrata in finale domenica scorsa al Palacongressi di San Benedetto del Tronto dopo una serata di spettacolo caratterizzata da un mix di moda e musica condotto da Adriana Volpe. Già Miss Milano 2005, Vera è riuscita a coronare il suo sogno di bambina: partecipare al gran galà di Salsomaggiore, in programma il prossimo 15 settembre. L'annuncio dei nomi delle miss selezionate è stato fatto in diretta su Raiuno da Carlo Conti con la trasmissione "La carica delle 101". Nel 2001 la splendida ginnasta lombarda partecipò ad un incontro internazionale di ritmica a squadre, in Francia, denominato "i quattro motori per l’Europa", classificandosi al primo posto. A maggio dello stesso anno era a Portimao (Portogallo) e nel mese di giugno al torneo internazionale di Sopron (Ungheria) dove conquistò 2 ori (palla-clavette) ed uno straordinario argento al cerchio, lasciandosi alle spalle atlete d’indiscusso valore provenienti da Russia, Bielorussia, Ucraina ed Ungheria. Tre anni fa, poi, la decisione di lasciare la ritmica per passare allo studio della danza classica, presso il Royal Academy of Dance di Londra. Ora l’attende questa nuova avventura nel concorso di bellezza ideato dal patron Enzo Mirigliani.