Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo

Mercoledì 22 maggio, presso il Bosco delle Querce di Seveso, si è tenuta la conferenza stampa per la presentazione dell’incontro internazionale di ginnastica artistica maschile. Ad aprire la serata il Presidente della società Sampietrina, Michele Quarto, che ha voluto ringraziare le autorità e il pubblico presente partendo dal sindaco di Seveso Luca Allievi, Valter Peroni (vice presidente vicario della federginnastica), Gianfranco Marzolla (responsabile delle attività internazionali FGI), Maurizio Allievi (responsabile della squadra nazionale senior maschile), Nicola Costa (responsabile squadra nazionale junior), Nicolò Maffeis (consigliere del comitato regionale Lombardia) e i ginnasti Ludovico Edalli, Ivan Brunello e Lorenzo Bonicelli.Michele Quarto ha voluto ringraziare la Federazione Ginnastica D’Italia e il Comune di Seveso per il patrocinio e la possibilità di dedicare questo incontro ad Erminio Visconti, prima ginnasta e poi vicepresidente della società. Erminio è stato uno dei primi ginnasti tesserati in Sampietrina, ha poi partecipato alla festa internazionale di ginnastica tenutasi a Roma nel 1954. Il suo sorriso e la sua stretta di mano rimarranno nel cuore di quanti hanno avuto l’onore di conoscerlo e noi vogliamo ricordarlo attraverso la ginnastica, lo sport che lui amava. Quarto ha ceduto la parola al sindaco Luca Allievi che è apparso emozionato ricordando che anche lui è stato un ginnasta della Sampietrina. Ricorda che all’atto dell’iscrizione consegnavano le famose “scarpette” per iniziare l’attività. Ricordi indelebili di uno sport nobile e di sacrifici. Uno sport per pochi, uno sport che richiede tanto impegno e in cui non si può improvvisare nulla. Per Seveso la Sampietrina è un’associazione di tutto rispetto ed organizzare una manifestazione così importante oltre a portare lustro alla nostra città mantiene vivo il ricordo di Erminio a cui una manifestazione di questo calibro sarebbe piaciuta tantissimo. Onore a chi ha iniziato e a chi porta avanti questa disciplina – conclude il sindaco – confermando la sua presenza durante l’evento. Valter Peroni porta i saluti del presidente della federazione, il Cav. Gherardo Tecchi, che sarà presente alla competizione. Peroni ringrazia il presidente Quarto, che si è preso la responsabilità di organizzare una gara di un certo spessore, e la città di Seveso per averla ospitata. Una competizione per la federazione e lo staff tecnico di notevole importanza. Ultima tappa, prima dell’estate, per la valutazione dello stato fisico e mentale dei nostri ginnasti in vista dei prossimi campionati del mondo a Stoccarda, qualificanti per le Olimpiadi di Tokio 2020. E’ l’anno del nostro 150° compleanno – ricorda Peroni – la nostra è stata la prima federazione nata, raccoglieva tutti gli sport. Un anniversario importante iniziato con una grande festa a Venezia e che vogliamo continuare a ricordare in tutte le nostre gare, fino alla fine dell’anno. Come federazione abbiamo ancora tanti appuntamenti ma questa incontro ci permetterà di capire a che punto siamo per il raggiungimento del nostro obiettivo finale, la qualificazione alle Olimpiadi. Marzolla interviene dicendo che questa gara si è voluta fare in Lombardia perché è una regione ricca di ginnastica. Il quadrangolare juniores sarà tra Italia, Germania, Russia e Turchia, mentre per i senior Italia e Turchia. La Russia è sempre stata una squadra forte ma la Turchia è una nazione che sta emergendo dopo un lungo lavoro. Abbiamo voluto incontrarla proprio per valutare anche la nostra preparazione. Sarà un incontro interessante da non perdere. Lo sarà anche per la squadra junior che quest’anno per la prima volta parteciperà ai campionati mondiali, in programma a Gyor, in Ungheria. Marzolla conclude il suo intervento ricordando Erminio Visconti che ha avuto il piacere di conoscere. Dice di lui - una persona empatica, esprimeva sempre gioia e serenità. La parola poi passa ai responsabili delle squadre senior e junior Maurizio Allievi e Nicola Costa. Entrambi soddisfatti dei ginnasti. La sezione maschile è tornata. Per i senior serve ancora impegno ma soprattutto bisogna che ci siano con la testa – sottolinea Allievi - se vogliamo andare a Tokio. Un obiettivo finale ambizioso ma non impossibile. Gli junior invece si preparano ad altri appuntamenti: mondiali a giugno e gli Eyof a luglio. La gara di Seveso ci permetterà di verificare prima e raffinare poi – dice Costa – lo stato di preparazione dei ginnasti. A fine serata interviene anche Nicolò Maffeis del comitato regionale Lombardia che porta i saluti del suo presidente Oreste De Faveri. Maffeis ringrazia la federazione per aver scelto la regione Lombardia per questa importantissima competizione, la ringrazia inoltre per il supporto che dà alle società sportive che ne hanno veramente bisogno per il ruolo che ricoprono. Noi siamo i sostituti delle famiglie – prosegue Maffeis – quindi è per noi importante avere anche il supporto delle autorità locali. Dobbiamo lavorare vicini, collaborare. Un sentito ringraziamento alla Sampietrina per essersi assunta la responsabilità dell’organizzazione di questa gara. Alessandro Castelli, consigliere della Sampietrina e del comitato regionale Lombardia, saluta quanti sono intervenuti, rinnova l’appuntamento a Sabato 1° giugno, al palasport di Seveso, con inizio gara alle ore 10.30.