Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo

Ha preso il volo per l’Azerbaijan la delegazione FGI che dal 21 al 24 giugno sarà impegnata nella gara di qualificazione agli Youth Olympic Games 2018. Alla Milli Gimmastika Arenasi (MGA) di Baku, lo stesso impianto dove si disputarono, nel 2015, gli European Games, vedremo impegnati, per l’artistica maschile, Yumin Abbadini (Pro Carate) e Lay Giannini (Giovanile Ancona), accompagnati dai tecnici Alberto Busnari e Riccardo Pallotta, e per la femminile, Asia D’Amato (Brixia Brescia) e Elisa Iorio (Vis Academy), guidate a loro volta dall’allenatore Marco Campodonico. Completano il gruppo gli ufficiali di gara Uber Barbolini e Paola Dani, nonché il fisioterapista Alessandro Cervati. La terza edizione degli YOG, dopo Singapore 2010 e Nanchino 2014, si disputerà quest’anno a Buenos Aires tra il 6 e il 18 ottobre. Al momento la Federazione Ginnastica d’Italia ha conquistato il posto per la ginnasta della ritmica. Sul Mar Caspio andremo in cerca degli eredi di Carlotta Ferlito e Iosra Abdelaziz, di Ludovico Edalli e Andrea Russo.