Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo

Il progetto formativo per lo sviluppo del Centro Didattico e Ricerche FGI nel quadriennio 2017/2020

Voglio ringraziare il Presidente Gherardo Tecchi e il Consiglio Direttivo Federale tutto per la fiducia accordatami nell'assegnarmi per il corrente quadriennio la guida e lo sviluppo del delicato e cruciale settore della Formazione. Il CDF, rispettando quanto auspicato dal Sistema Nazionale delle Qualifiche - SNaQ del CONI, circa la creazione di un Quadro di riferimento europeo per le qualifiche professionali EQF, ha cambiato la denominazione del Centro Didattico Nazionale - CDN in CENTRO DIDATTICO E RICERCHE - CeDiR. Una visione internazionale e una "scossa comunicativa" che potrebbero favorire il percorso di innovazione e implementazione formativa, accogliendo adeguatamente la progettazione tecnica e didattica auspicata dai Direttori Tecnici Nazionali delle diverse sezioni, coinvolgendo competenti risorse umane già attive e disponibili. Un ringraziamento doveroso a Vittorio Baldini che mi ha passato il testimone dopo 4 quadrienni durante i quali, con rigore metodologico, ha coordinato il CDN, anche con il supporto di preziosi collaboratori. Il percorso, che consentirà di giungere a regime ad una strutturazione del progetto formativo, richiede un intervento massivo e contemporaneo su diversi fronti. Ciascuno dei successivi 7 punti proposti produrrà verosimilmente una crescita culturale, oggi indispensabile per la Federazione Ginnastica d'Italia.

  • "Implementare la formazione"
    Elevazione della qualità della formazione dei tecnici incrementando il numero di crediti previsti oggi per i diversi livelli e introducendo il tirocinio attivo. Anche in fedele ottemperanza allo SNaQ.
    Riconoscimento dei percorsi di formazione compiuti dagli aspiranti istruttori presso i corsi di Scienze motorie.
  • "Preparatore Fisico Specializzato - PFS"
    Attivazione del percorso formativo per qualificare nuove figure specializzate per le aree tecniche artistico-acrobatica (GAM, GAF, TE) e artistico-espressiva (GR, AER).
  • "Testi didattici"
    Coordinamento della realizzazione di testi didattici relativi alle conoscenze degli aspetti tecnici specifici delle diverse sezioni, predisponendo o aggiornando il materiale didattico disponibile per creare una Collana editoriale sulla Ginnastica, colmando un vuoto didattico oggi esistente.
  • "Sezione Salute e Fitness"
    Di concerto con il DTN, sistematizzazione dei 4 livelli SNaQ predisponendo il "piano di studi FGI" per la nuova figura tecnica del Fitness con conoscenze e abilità sulle diverse Aree disciplinari.
  • "Dirigenti sportivi - DS"
    Istituzione di corsi di formazione e aggiornamento per Dirigenti sportivi operanti a livello regionale e nazionale. La normativa economico-giuridica-fiscale è sempre più in evoluzione e il DS che svolge attività di volontariato sente l'esigenza di essere informato e preparato.
  • "Indagini"
    Monitoraggio dei bisogni realizzando un sondaggio fra le diverse utenze (istruttori e dirigenti) individuando forze, debolezze, opportunità e minacce per predisporre la formazione permanente.
  • "Regolamento"
    Rivisitazione e aggiornamento del Regolamento Quadri Tecnici FGI.

Viva la Ginnastica!

Claudio Scotton
(Direttore del Centro Didattico e Ricerche FGI - CeDiR)