Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo

Il Comitato tecnico UEG di Ginnastica Aerobica è giunto a Napoli il martedì e si tratterrà nel capoluogo campano fino a venerdì per svolgere i suoi lavori in vista dei Campionati Europei in programma a Baku dal 20 al 26 maggio. Insieme alla Presidente Maria Cristina Casentini, la Vicepresidente Alina Dragan e gli altri componenti, Olga Kysovicova, Monika Whiethoff, Andrea Sinko, Vladislav Oskner, Lefty Ferentonou, alloggiati presso “Lo specchio di Parthenope”, in uno dei quartieri napoletani preferiti da tanti visitatori e turisti.
A portare il saluto del numero uno della Federazione Ginnastica d’Italia, il cav. Gherardo Tecchi, è stato il Vicepresidente Rosario Pitton che ha ringraziato tutti i componenti del Comitato Tecnico per la loro presenza aggiungendo: "Il 2019 è un anno molto importante per la Federazione Ginnastica d’Italia perché compie 150 anni dalla sua fondazione avvenuta nel 1869 a Venezia, dove abbiamo iniziato le nostre celebrazioni con uno spettacolo al Teatro La Fenice, dopo essere stati ricevuti dal Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella. Tra gli eventi fortemente voluti per le celebrazioni del 150° c’è anche questa vostra riunione, fissata qui a Napoli perché fra meno di due masi la città partenopea ospiterà la XXX edizione delle Universiadi estive, nella quale la Ginnastica Artistica maschile e femminile e la Ginnastica Ritmica saranno certamente protagoniste, connotando quello in corso come un anno davvero speciale”, ha concluso il prof. Pitton.
Hanno fatto seguito i saluti di benvenuto del Presidente del Comitato Regionale FGI Campania, Aldo Castaldo, e del Consigliere Regionale del settore Graziano Piccolo, con i migliori auspici di buon lavoro e di una gradita permanenza nella splendida città. Piena soddisfazione, nella replica, hanno espresso tutti i membri del Comitato Tecnico per l’ospitalità e l’efficienza in cui, a loro detta, l’Italia si distingue sempre.